Olio Essenziale di Lavanda - Purissimo 12 ml


14.00EUR

70 punti premio


  • Descrizione
  • Dettagli
  • Recensioni
  • Info Produttore

L'olio essenziale purissimo di Lavanda (Lavandula hybrida) ha moltissime proprietà curative: analgesico, antisettico, sedativo, ipotensivo, cardiotonico, cicatrizzante, fungicida.

Negli ambienti, il profumo di lavanda è sempre discreto e delicato; ha effetto equilibrante, tonificante e calmante al tempo stesso, antidepressivo e stimolante delle difese dell’organismo. Dona sensazioni di calma e relax, contrasta lo stress e il nervosismo, aiutando a ritrovare il giusto equilibrio tra gli estremi.

Ha potere battericida ed antinfiammatorio, utile nelle infezioni dell'apparato respiratorio, digerente, urogenitale, della bocca e della pelle. Elimina la nausea e riequilibra la digestione, elimina vomito e flatulenze. Efficace nell'asma e nelle bronchiti, utile in caso di tosse e catarro. Tonifica il cuore, riduce la pressione e le palpitazioni, normalizza la depressione e la sovreccitazione, elimina la stanchezza.

Inoltre, riduce ed elimina il mal di testa, il mal di gola ed elimina i dolori mestruali.
Ottimo sebo-equilibrante cutaneo, tonificante della pelle.

CONSIGLIATO

Contro lo stress e il nervosismo; come disinfettante per le vie respiratorie.
Come lenitivo delle punture di insetti e le bruciature della pelle; contro micosi, bronchite, insonnia, dermatosi, allergie, artrosi e mal di testa.
Tonificante pelle, seboriequilibrante in caso di acne e dermatiti.

PRINCIPI ATTIVI

Olio essenziale contenente linalolo, acetato di linalile, limonene, cineolo, canfora, alfa terpineolo, beta ocimeni.

MODO D'USO

Versare 2 gocce di olio essenziale di lavanda nel fazzoletto: annusarlo ogni tanto per eliminare la nausea e il mal di testa; in alternativa si possono versare 5 gocce nel diffusore d'essenza o nell'acqua degli umidificatori dei caloriferi.

Contro lo stress e il nervosismo, fare un massaggio utilizzando un olio (250 ml, preferibilmente di mandorle dolci) nel quale si saranno sciolte 3 gocce di olio essenziale.
Per tonificare la pelle con effetto anti-età e per ridurre le macchie scure: 20 gocce di olio essenziale di Lavanda in 30 ml di olio di Rosa Mosqueta.
Per l'acne e dermatite seborroica: 20 gocce di olio essenziale di Lavanda in 50 ml di olio di Jojoba, da applicare delicatamente mattina e sera sul viso, insistendo nelle zone più infiammate.

AVVERTENZE
Attenzione: per un uso interno dell'olio essenziale di lavanda, si consiglia di consultare un erborista, un fitoterapeuta o un esperto in aromaterapia (l'olio, infatti, può risultare caustico per le mucose).

ULTERIORI APPROFONDIMENTI




La Lavanda è un'elegante pianticella cespugliosa, dai rami eretti e ramosi, che cresce spontanea e perenne nei luoghi aridi o sassosi o sui dossi bene esposti.

È pure coltivata negli orti e nei giardini o anche su scala industriale per estrarne quell'essenza profumata nota ormai in tutto il mondo. Se la lavanda ci suscita cari ricordi di case ordinate e pulite, dei cassettoni delle nostre nonne nei quali la biancheria odorava di spigo, non di meno questa pianta possiede delle virtù medicinali non indifferenti.

Chi non ricorda il famoso "asedo de spic" che si preparava in primavera mettendo a macero un'abbondante manciata di fiori di spigo in un litro di aceto? Agli impacchi di questo aceto miracoloso si ricorreva per calmare un atroce mal di testa o un'improvvisa vertigine. Ottimo anche l'olio di lavanda preparato mettendo a macerare, per alcune settimane, una manciata di questi fiori in mezzo litro di olio di oliva.

Cinque gocce di olio di lavanda prese su di una zolletta di zucchero due volte al giorno favoriscono l'espulsione dei gas superflui dall'intestino, così dannosi allo stomaco, al cuore ed anche al cervello.

I fiori di lavanda, inoltre, sono antispasmodici e servono ottimamente a calmare gli accessi di asma, di tosse convulse, gli attacchi di laringite stridula nel mal caduto. Così i fiori di lavanda sono antisettici, disinfettanti, servono, pertanto, nelle influenze migliorando, fra il resto, la secrezione dei bronchi. L'infuso, da prendersi in ragione di quattro tazze al giorno, si prepara con la solita manciata di fiori in un litro di acqua bollente.

Gli impacchi caldi di fiori di lavanda cotti nel vino possono risolvere beneficamente i gonfiori molesti al ventre e calmare i violenti dolori alla vescica nei casi di ritenzione di urina.

La tintura di lavanda è ottima per lavare piaghe e ferite e per applicare, quale calmante, su dolorosi bernoccoli. La si prepara con una manciata di fiori messi a macero in un litro di grappa. In caso di stati di choc e di forti emicranie può essere somministrata al paziente in ragione di alcune gocce su di un dado di zucchero. E per concludere non manca accennare all'acqua di lavanda antisettica e delicatamente profumata, molto indicata nell'igiene e nella pulizia quotidiana. Si prepara mettendo a macero per quindici giorni in mezzo litro di alcool puro un etto di fiori di lavanda, quindi si filtra e si conserva ben chiusa.



Come conservare gli oli essenziali

- Olio essenziale Lavanda - Disinfettante - Antistress - Lenitivo - Aromaterapia - Rilassamento sistema nervoso - Antispasmodico - Antisettico vie respiratorie. -

  • EAN - MPN: A932217932
  • Peso spedizione: 0.02kg.
  • 0 disponibilità in magazzino

Commenta per primo.  Scrivi una recensione.
Prodotto da: Baraka - Natur Farma

Altri articoli dello stesso produttore



Effettua la registrazione a PayPal e inizia ad accettare pagamenti tramite carta di credito immediatamente.