Trovare una tinta per capelli che soddisfi tutti i requisiti non è […]

La couperose o rosacea eritemato-telangectasica è una malattia cronica le cui cause […]

Trattare la pelle con acne e impura non è semplice. La pulizia […]

Tinta bio senza ammoniaca e resorcina Upker Kolor Guam

Trovare una tinta per capelli che soddisfi tutti i requisiti non è sempre facile.

Per chi cerca dei prodotti più naturali e che non contengano chimiche troppo aggressive la scelta si limita a pochi marchi.

Prima bisogna però chiarire che le uniche tinte per capelli naturali al 100% sono le polveri di henné o erbe tintorie, mentre se si desidera una tintura per capelli permanente o semi permanente i prodotti disponibili sono sempre a base di chimiche che contengono vari ingredienti sintetici.

Oggi ci sono a disposizione delle tinte permanenti che vengono formulate in modo da ridurre al minimo il rischio di nocività e di allergie.

 

Quali requisiti deve avere una buona tinta per capelli

Quando si sceglie una tinta per capelli i requisiti principali che si cercano sono:
– l’effettiva copertura dei capelli bianchi;
– un’ampia gamma di colori che soddisfi le proprie esigenze di look;
– degli ingredienti che non siano pericolosi per la salute;
– un buon rapporto qualità-prezzo;
– una resa sui capelli ottimale, che oltre alla colorazione i capelli restino sani e morbidi.

Fra le selezioni di marchi che possono soddisfare tutti i requisiti segnaliamo la nostra scelta: la tinta permanente Upker Kolor della Guam Lacote con estratti vegetali bio, olio di Argan e olio di Jojoba.

 

Descrizione del prodotto

UPKer Kolor la tintura permanente Guam con estratti vegetali biologici certificati e Undaria Pinnatifida.
L’Undaria Pinnatifida è l’alga bruna più importante per le sue proprietà di nutrimento e protezione dello stelo dei capelli: ripara e rinforza la cheratina aiutando a mantenere i capelli in buona salute poiché irrobustisce la struttura dello stelo che acquisisce più forza e luminosità.

La tinta UPKer Kolor è Nickel Tested e NON contiene:
– ammoniaca;
– resorcina;
– parabeni;
– paraphenylenediamine;
– parabeni;
– formaldeide.

In 20 colorazioni, garantisce una copertura del 100% dei capelli bianchi e ravviva il capello che diventa più luminoso e docile al pettine.

Il rischio di reazione allergica è estremamente ridotto.

La confezione contiene:
– 1 crema colorante;
– 1 latte rivelatore;
– 1 shampoo condizionante post-color;
– 1 acqua Upker risciacquo ravvivante;
– un paio di guanti;
– foglio istruzioni dettagliate.

SOSTANZE FUNZIONALI

Undaria Pinnatifida, Olio di Argan, Olio di Jojoba da agricoltura biologica certificata.

CONSIGLIATA

– Per tingere i capelli, donare nuove sfumature e per la copertura dei capelli bianchi con un prodotto che rispetta la sensibilità della cute.
– Per chi è soggetto ad allergie ed irritazioni con altre tinture tradizionali.

MODO D’USO

Seguire attentamente le istruzioni d’uso riportate nel foglietto illustrativo contenuto nella confezione.

AVVERTENZE

Non utilizzare in caso di cuoio capelluto irritato o non integro, nè per tingere ciglia e sopracciglia, ed evitare qualsiasi altro uso al di fuori della colorazione dei capelli. Non usare su persone di eta inferiore ai 16 anni.
Tinta senza ammoniaca e resorcina Upker KolorCartella colori tinta Upker Kolor Guam

Posted in Bellezza e cosmesi, Recensione prodotti cosmetici | Tagged , , | Commenti disabilitati su Tinta bio senza ammoniaca e resorcina Upker Kolor Guam
Cosmetici per la cura della couperose, rimedi naturali

La couperose o rosacea eritemato-telangectasica è una malattia cronica le cui cause non sono certe.
Si manifesta con rossori ed eritemi persistenti sul viso (nello specifico sulle zone del mento, del naso, sulle guance e zigomi).

In un precedente articolo abbiamo parlato delle cause e dei possibili trattamenti: Couperose: cause, prevenzione, trattamenti

La couperose è certamente un problema che non va sottovalutato sia per l’inestetismo che causa, sia perché può essere il sintomo di altri processi infiammatori che se trascurati possono rendere cronica la patologia.
Quando i rossori compaiono saltuariamente è già importante intervenire, infatti con l’aumento di frequenza della manifestazione couperosica (cioè l’arrossamento cutaneo), le arteriole superficiali perdono la loro elasticità e si dilatano permanentemente lasciando l’indesiderato effetto sul viso, ovvero il tipico reticolo di venuzze visibili a occhio nudo.

Poiché le cause non sono ben determinate, è difficile stabilire una cura e una prevenzione specifica, ma ci sono degli accorgimenti che si possono prendere per non far peggiorare il problema.

Fra gli ingredienti che vanno evitati nei cosmetici ci sono: fraganze e allergeni, mentolo, eucalipto, solventi, glicoli, solfati. Vanno evitati anche prodotti che contengono alcol ai primi posti fra gli ingredienti.
In generale bisogna stare attenti a ingredienti aggressivi e irritanti che possono seccare o viceversa idratare troppo la pelle occludendo i pori.

Non ci sono dei prodotti miracolosi, ma si possono seguire alcuni consigli:

1) Usare cosmetici che non contengano profumazioni e allergeni, perché sono tutti componenti che possono dare irritazioni. E’ bene testare il cosmetico per verificare che non dia reazioni allergiche.

2) Avere sempre un’attenzione per la corretta pulizia della pelle, applicando prodotti per la detersione delicati ed evitando saponi o altri detergenti che contengono solfati e schiumogeni. Evitare anche scrub aggressivi e massaggi al viso troppo energici. Asciugarsi tamponando la pelle senza sfregarla.

3) Usare dei cosmetici idratanti, ma non troppo grassi. Ideali possono essere i gel o le creme a base di aloe, camomilla (azulene), calendula, malva, mirtillo, ribes, salvia, ossido di zinco. Ci sono anche delle buone maschere viso a base di argilla caolino che aiutano a decongestionare e tonificare la pelle. Inoltre mantenere la pelle idratata aiuta a proteggerla dagli agenti atmosferici.

4) Proteggersi dall’esposizione diretta ai raggi solari, infatti in caso di couperose anche solo il calore può aggravare il problema. I migliori solari sono quelli con filtri minerali.

5) Proteggere la pelle dal freddo e dagli sbalzi di temperatura repentini.

6) Usare un make up naturale senza profumi e allergeni o oli essenziali. Sono consigliati i trucchi minerali.

Cosmetici per Couperose e Pelli sensibili

Posted in Bellezza e cosmesi | Tagged , | Commenti disabilitati su Cosmetici per la cura della couperose, rimedi naturali
Latte detergente per pelle impura con acne – Cosmetico Biologico

Trattare la pelle con acne e impura non è semplice. La pulizia della pelle è indispensabile per mantenerla sana e le pelli grasse e acneiche hanno necessità di maggiori attenzioni e cure per ottenere l’equilibrio dell’epidermide e non peggiorare la situazione.

Inoltre anche le pelli grasse e acneiche devono essere mantenute idratate, ma bisogna scegliere con cura prodotti che non ungano o che non otturino i pori.

I prodotti migliori per detergere questo tipo di pelli sono: latte detergente specifico, gel, mousse, acqua micellare.

Oggi presentiamo il latte detergente biologico della linea “Officina Umbra” del produttore Bioteko.

I principi attivi di questo latte detergente sono:
estratto di rosmarino dall’azione antisettica, tonica e purificante;
propoli dall’azione antibatterica;
olio essenziale di tea tree dalle note proprietà disinfettanti, antimicotiche, antinfiammatorie e purificanti.

Descrizione

Latte detergente Bio per pelli impure e con acne – Propoli e Tea Tree – 200ml.

Il latte detergente per il viso a base di estratti di rosmarino, propoli, olio essenziale di tea tree, olio di mandorle e burro di karitè è indicato per la pulizia quotidiana della pelle impura ed acneica.
Allontana le impurità che si depositano giornalmente sulla pelle senza alterare il film idrolipidico di superficie.
Per la sua particolare delicatezza trova indicazione su pelli che mal sopportano il contatto con il sapone.

CONSIGLIATO

– Per la detersione di pelli grasse, impure, con acne e foruncoli.

INGREDIENTI (INCI)

Aqua,Capryl caprilic trygliceride,Methylglucose Sesquistearate,Cetyl alcohol,Persea Gratissima Seed Oil,Oriza sativa seed oil,Helianthus annuus seed oil*,Rosmarinus officinalis extract,Calendula officinalis extract,Oriza Sativa Starch*,Glycerin,Xanthan gum,Propolis,Allantoin,Niacinamide,Benzyl alcohol, Ethylexylglyceryn, Tocopherol, Sodium dehydroacetate.,Tea tree Essential Oil.
* Da agricoltura biologica

MODO D’USO

Versare poche gocce di latte detergente su un dischetto di cotone e passare sulla pelle del viso e del collo facendo in modo che il movimento della mano non produca pieghe. Sul viso si dovrà procedere dal centro verso l’esterno, sul collo dall’alto verso il basso. Risciacquare con acqua tiepida o con l’uso del tonico.
Evitare il contatto diretto con gli occhi.

Puoi vedere il prodotto qui: Latte detergente bio per pelle con acne e impura

Posted in Bellezza e cosmesi, Recensione prodotti cosmetici | Tagged , , | Commenti disabilitati su Latte detergente per pelle impura con acne – Cosmetico Biologico
Olio di Jojoba per la pelle

L’olio di Jojoba è un olio così versatile che si può consigliare per svariati utilizzi. Ne abbiamo parlato già in precedenti articoli: Olio di Jojoba: proprietà e benefici e Olio di Jojoba per i capelli

In questo articolo ci concentriamo sull’applicazione dell’olio di Jojoba sulla pelle.

In primavera la pelle è più esposta al sole e all’aria, ma ci sono molti modi per prepararla e proteggerla con prodotti naturali.

L’olio di Jojoba (estratto dai semi della Simmondsia chinensis) è una cera liquida che contiene antiossidanti, vitamine E, B, B2, B3 e minerali quali zinco, rame e iodio.
Contiene anche acido oleico, acido gadoleico ed erucico.

Quest’olio si adatta bene alla risoluzione dei problemi cutanei perché ha una composizione simile al sebo e questo lo rende un prodotto eccellente nel ripristinare il film idrolipidico della cute.
E’ particolarmente adatto per la pelle che presenta secchezza causata da fattori climatici ed è fra i pochi oli che possono essere usati anche da pelli grasse e con acne, infatti, a differenza di altri prodotti (come ad esempio i petrolati) non occlude i pori, ma permette alla pelle di mantenere l’idratazione ottimale e la nutre perché si assorbe con facilità.

Sappiamo che i fattori principali dell’invecchiamento sono la presenza di radicali liberi e la perdita di idratazione dovuta a minore produzione di acido jaluronico.
Mentre l’acido jaluronico ad uso cosmetico esterno è un buon filmante che aiuta a non far disperdere i liquidi presenti nell’epidermide, ma è di più difficile assorbimento, l’olio di jojoba grazie alla sua struttura, alle proprietà antiossidanti ed emollienti riesce a penetrare e a dare un reale beneficio anti-age e antismagliature.

Vi sono studi che dimostrano la capacità dell’olio di Jojoba di riparare i tessuti danneggiati e di avere un effetto antinfiammatorio. Sulle pelli con acne in sinergia con altri prodotti come l’argilla, agisce come sebo-regolatore e riparatore delle lesioni acneiche.

Come può essere usato l’olio di Jojoba

Come abbiamo visto l’olio di Jojoba è davvero un prodotto che si presta a più soluzioni.
Quest’olio può essere usato puro come maschera di bellezza o aggiunto alle creme che si usano di solito.

Ecco un elenco dei principali utilizzi sulla pelle.

1) Si può usare come detergente dermo-purificante per struccarsi, semplicemente aggiungendo qualche goccia di olio ad un dischetto di cotone già inumidito di acqua di rose o di un idrolato alla lavanda o di fiori di arancio.

2) Come antirughe basterà applicare qualche goccia sulle mani e distribuirlo su tutto il viso. Lasciare in posa per qualche minuto quindi rimuovere l’eccesso con un dischetto di cotone imbevuto di acqua distillata. Procedere poi al risciacquo completo con acqua e un sapone naturale (es. alla lavanda, alla calendula…).

3) Può essere miscelato con argilla verde per impacchi contro l’acne.

4) Anche se non ha filtri UV, riesce a proteggere la pelle dai danni dei raggi ultravioletti e si consiglia l’uso nelle stagioni primavera-estate sia in creme solari, che in creme da giorno.

5) Essendo un emolliente ed elasticizzante dei tessuti è validissimo contro smagliature e per effettuare massaggi drenanti con l’aggiunta di 5 gocce di olio essenziale di betulla e 5 gocce di olio essenziale di cedro in 50ml di olio di jojoba.

6) E’ indicato anche per le pelli sensibili e per lenire gli arrossamenti anche nelle pelli più delicate dei bambini.

L’olio di jojoba è un prodotto che risolve molti problemi e averlo in casa permette di sostituire tanti prodotti di cura per la pelle con un unico prodotto naturale efficace.

Vedi Olio di Jojoba Puro

Posted in Bellezza e cosmesi, Oli Vegetali Puri | Tagged , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Olio di Jojoba per la pelle
Cosa deve contenere una buona crema antirughe

E’ innegabile che tutti vorrebbero sempre avere una pelle giovane e tonica, purtroppo però il processo di invecchiamento cellulare è naturale e fisiologico. Bisogna quindi accettare i cambiamenti che il corpo subisce e con le corrette informazioni trovare le soluzioni adatte per prendesi cura di sé nel miglior modo possibile.

La ricerca dei rimedi per l’attenuazione delle rughe è uno degli assilli maggiori sia per le donne che per gli uomini.
In tutta chiarezza bisogna dire che prodotti o trattamenti che risolvono il problema in modo permanente e con risultati strabilianti non esistono.

E’ però anche vero che c’è chi invecchia “meglio” e chi presenta maggiormente i segni del tempo.
Questo è dovuto a più fattori fra cui:
– l’ereditarietà;
– l’esposizione eccessiva ed errata ai raggi solari;
– l’alimentazione;
– lo stile di vita che comprende lavori usuranti, stress, mancanza di sonno ecc…

Se ne deduce che per non avere un’accentuazione e un’accelerazione dei segni dell’età occorrono degli accorgimenti che vanno fatti in tempo, cioé a partire almeno dai 25 anni.

La prima attenzione va fatta sull’esposizione ai raggi UV che è uno dei fattori di invecchiamento che più incide sulla pelle con la comparsa già in età precoce di rughe marcate, macchie e discromie, secchezza della pelle.

In contemporanea va attenzionata l’alimentazione che dovrebbe sempre prevedere lungo l’arco della propria vita, l’apporto di vitamine e minerali e un’adeguata introduzione di liquidi (almeno 1-2 lt di acqua al giorno).

Poi, naturalmente, meno sono i fattori di stress e le cattive abitudini e migliore sarà il mantenimento dell’organismo dalle conseguenze degli stati ossidativi.
Per esempio è provato che chi fuma subisce maggiori conseguenze anche sull’invecchiamento della pelle e non solo.
Chi dorme poco o comunque meno rispetto al proprio fabbisogno giornaliero, ha anche delle ripercussioni sul proprio stato di salute perché durante il sonno il corpo si rigenera.

A questo punto, riepilogando, i passi principali da seguire per non ritrovarsi con precoci e marcati segni dell’età sono:
1) proteggersi sempre dai raggi UV (non esporsi in modo errato ed eccessivo ed usare sempre creme con protezione solare);
2) curare l’alimentazione con l’apporto di frutta e verdura fresca, cibi antiossidanti e non esagerare con sale, zucchero e grassi saturi;
3) introdurre giornalmente 1 – 2 lt di acqua che è uno degli elementi fondamentali per mantenere l’idratazione ed eliminare le scorie dall’organismo;
4) cercare di eliminare cattive abitudini come il fumo e l’alcool;
5) dormire 8 ore al giorno;
6) utilizzare almeno a partire dai 25 anni di età una crema idratante e antirughe adatta alla propria pelle.

Cosa sono le rughe?

Le rughe sono un’alterazione dello strato esterno della pelle che è conseguenza di un cedimento causato dalla perdita di fibre di collagene ed elastina a livello strutturale. Le rughe fanno parte del normale processo fisiologico e si presentano come dei solchi e/o pieghe.

Si distinguono diversi tipi di rughe:
– rughe di espressione;
– rughe di senescenza;
– rughe causate dalla gravitazione.

Le rughe di espressione sono legate alle quotidiane contrazioni muscolari generate dalle reazioni emozionali. Ognuno ha la tendenza a contrarre ripetutamente determinati punti dei muscoli facciali che si concentrano sulla fronte, intorno agli occhi, intorno alle labbra e al mento. L’abitudine a mantenere i muscoli facciali contratti, ovvero ciò che caratterizza le nostre espressioni tipiche è la causa della prima comparsa di rughe nei punti più critici (fronte, zona perioculare, zona intorno alle labbra).

Le rughe di senescenza sono quelle che si presentano sulla pelle che ha perso tono ed elasticità.

Le rughe gravitazionali sono dovute all’azione della forza di gravità che fa tendere alla discesa dei tessuti adiposi sottostanti la pelle ed altera la struttura ossea.

Le macchie della pelle

Una particolare attenzione va fatta ad un altro segno tipico dell’invecchiamento: le macchie e le discromie.
Le macchie della pelle compaiono molto spesso già in giovane età e sono per la maggior parte dovute ai danni dei raggi UV. C’è anche chi ha una predisposizione alla comparsa di macchie ed è dovuta a fattori ormonali e/o alle gravidanze, in quel caso si parla del tipico melasma o cloasma. In queste ultime casistiche si deve porre ancora più attenzione a proteggersi tutto l’anno dai raggi solari con una crema dal fattore elevato.

Una volta comparse le macchie è difficile farle sparire e si va alla ricerca di costosi e poco efficaci prodotti, quando la vera risoluzione alle macchie della pelle è la prevenzione e l’astensione dalla tanto desiderata “tintarella”.

Con il passare dell’età inoltre, le macchie che sono state trascurate, aumentano e diventano del tutto irreversibili e si aggiungono anche le macchie di senescenza.

Quindi prima di giungere ad avere tali conseguenze indesiderate, è meglio fare la corretta prevenzione!

Che cosa deve contenere una buona crema antirughe

Fatte le doverose premesse che ci fanno capire che il miglior modo per “rallentare” o attenuare i segni dell’invecchiamento è la costante prevenzione, cerchiamo di capire cosa deve contenere una buona crema antirughe per svolgere la sua azione di idratazione e protezione.

Innanzitutto come dicevamo, a partire dai 25 anni di età è bene iniziare a scegliere i trattamenti più adatti al proprio tipo di pelle. Il primo passo è conoscere la tipologia di pelle: grassa, secca, mista, sensibile, normale.
Non c’è bisogno di abbondare con i prodotti, basta sapere quali sono i migliori ingredienti anche per fare semplici maschere o impacchi fai-da-te a casa.

Se si ha una pelle grassa o mista si dovrà optare per creme idratanti a base di argilla (verde o bianca) o che contengono principi attivi come zolfo, olio essenziale di tea tree, bardana, propoli, echinacea, vitamina A.

Per una pelle secca invece si possono prediligere prodotti che contengono aloe, calendula, malva, olio di rosa, olio di germe di grano, olio di mandorle dolci, olio di avocado, burro di karitè, vitamina E.

Per una pelle sensibile e con tendenza alla couperose i principi attivi che si devono preferire sono calendula, aloe, olio di ribes nero, mirtillo, argilla bianca (caolino), amamelide, camomilla, olio di mandorle dolci, vitamina C.

Orientandosi dunque verso i prodotti più idonei alla tipologia di pelle, si deve considerare se una crema contiene almeno qualche altro elemento attivo dal potere idratante e nutriente come: retinolo, alfa idrossiacidi (AHA) che sono una sintetizzazione degli acidi della frutta, acido jaluronico (deve essere contenuto ad una concentrazione non più bassa dell’1%), coenzima Q10, estratto di tè verde, acido ascorbico, minerali quali zinco e magnesio, vitamina C, vitamina E, vitamina A, bioflavonoidi, collagene ed elastina (non di origine animale), proteine vegetali (soia e riso).

E ancora un altro importante accorgimento è la detersione della pelle che va fatta quotidianamente con prodotti non aggressivi (fra i quali anche gli oli puri vegetali) e settimanalmente con degli scrub delicati che si possono preparare anche a casa o si possono trovare pronti a base di argilla e microgranuli di albicocca o cocco.

Lo scrub settimanale è molto importante anche se spesso sottovalutato, infatti grazie ad uno scrub, gommage o peeling si eliminano le cellule morte e si purifica la pelle permettendo agli altri prodotti e ad i loro principi attivi di penetrare meglio.

Inoltre chi trascorre molto tempo alla luce del sole deve prevedere una crema giorno con un fattore di protezione medio-alto.

Per chi ama molto prendersi cura della propria pelle si possono utilizzare anche delle maschere da applicare una volta a settimana e che vanno scelte sempre con lo stesso criterio di contenuti adatti al tipo di pelle.
Moltissime maschere si possono preparare in casa con pochi ingredienti, oppure si possono scegliere maschere pronte a base di argilla, gel di aloe e oli essenziali.

Vedi le creme antirughe e idratanti e le maschere viso

Posted in Bellezza e cosmesi | Tagged , , , , | Commenti disabilitati su Cosa deve contenere una buona crema antirughe
Crema bio contro dolori articolari alla Curcuma, Zenzero e Ribes

Cu-Ri-Zen è la pomata a base di Curcuma Zenzero e Ribes nero, studiata con un’azione lenitiva e antinfiammatoria per le articolazioni, antiossidante dell’epidermide.

La Curcuma, grazie all’elevato contenuto in curcumina, svolge un attività lenitiva e disarrossante dando beneficio all’epidermide della delicata zona articolare.

Lo Zenzero coadiuva e potenzia l’effetto antinfiammatorio della curcumina nel ritrovare il fisiologico benessere.

Il Ribes Nero, noto per le proprietà lenitive e antinfiammatorie, velocizza il ripristino delle normali funzionalità.

L’olio di Canapa sativa è noto per le sue proprietà rigeneranti e antiossidanti.

La crema contiene inoltre una miscela floriterapica, preparata secondo le indicazioni del Dr. Bach, per alleviare il disagio legato a problematiche di arrossamento e disequilibrio del fisiologico benessere.

– Miscela floriterapica utilizzata: Willow, Elm, Walnut, Vervain, Larch.

 

CONSIGLIATA

– Per il trattamento delle infiammazioni articolari.

 

INGREDIENTI

Aqua**, Vitis vinifera seed oil**, Glycerin**, Decyl oleate**, Cetearyl alcohol**, Sodium cetearyl sulfate**, Prunus amygdalus dulcis oil*/**, Boswellia carterii resin extract**, Sodium hyaluronate**, Cannabis sativa seed oil**, Curcuma longa root extract**, Ribes nigrum fruit extract**, Zingiber officinale oil**, Salix Alba (Willow) Flower Extract**, Ulmus Americana (Elm) Flower Extract**, Verbena Officinalis (Vervain) Flower Extract**, Juglans Regia (Walnut) Flower Extract**, Larix Decidua (Larch) Flower Extract**, Benzyl alcohol, Ethylhexylglycerin**, Limonene**.

* Ingrediente da agricoltura biologica.

** Ingrediente di origine vegetale / naturale.

 

Principi Attivi Naturali Curcuma, Ribes Nero, Zenzero, Canapa, Boswellia e Acido Ialuronico
Profumazione Speziata
Formato 100 ml
Formula Biologica Si
Nickel Tested Si
Dermatologicamente Testato Si
Vegan Si

 

MODO D'USO

Applicare un generoso strato di pomata sulla pelle in prossimità delle zone da trattare e massaggiare fino a completo assorbimento.
Vedi Pomata Cu-Ri-Zen Alma Briosa

Posted in Benessere naturale, Recensione prodotti cosmetici | Tagged , , , | Commenti disabilitati su Crema bio contro dolori articolari alla Curcuma, Zenzero e Ribes
Selezione di Cosmetici Bio Certificati o con ingredienti biologici

Segnaliamo la nostra nuova categoria con la selezione di prodotti cosmetici Bio Certificati o con ingredienti provenienti da agricoltura biologica: Cosmetici eco bio

Posted in Bellezza e cosmesi | Tagged | Commenti disabilitati su Selezione di Cosmetici Bio Certificati o con ingredienti biologici