Sale Rosa dell'Himalaya in polvere - 1 Kg


3.40EUR

17 punti premio

Da inserire:


  • Descrizione
  • Dettagli
  • Recensioni
  • Info Produttore

EAN - MPN:  (Cod. 01-CPO2)

Sale Himalayano naturale al 100 % - sale in polvere - non trattato - confezione da 1Kg.

Questo sale cristallino ha 250 milioni di anni e viene estratto dalle altezze dell’Himalaya a Nord del Pakistan, la più antica catena montuosa del mondo; dopo l’estrazione viene accuratamente selezionato, lavato a mano ed essiccato al sole.

Il sale Himalayano Bio Luce possiede certificato HACCP e ISO22000 rilasciato in Austria attestante la genuinità secondo il Codex Alimentarius e pertanto idoneo anche per l'alimentazione. E' particolarmente consigliato per i bagni, soluzioni saline, lavaggi, impacchi e inalazioni.

Il sale cristallino è in grado di riequilibrare il Ph della cute (psoriasi, infiammazioni cutanee, herpes...), portare sollievo nel caso di allergie e malattie da raffreddamento, asma, trattamento delle varie affezioni renali, dei problemi femminili.

Le differenze rispetto al sale comune, ottenuto per evaporazione, sono la struttura cristallina ordinata, formatasi per le pressioni e il calore esercitati dalla genesi del massiccio montuoso Himalayano, e la sua integrità naturale che lo rendono di gran lunga più pregevole del sale da cucina industriale. Il sale cristallino contiene tutti i minerali e gli oligoelementi che costituiscono il corpo umano. Nulla a che vedere quindi con il sale da cucina, ormai solamente cloruro di sodio, che viene raffinato e lavorato industrialmente, e i cui additivi spesso avvelenano l’organismo che fatica persino a metabolizzarli.

Dal punto di vista biochimico contiene i quanti di energia o fotoni che sono racchiusi all'interno dei cubi che formano la sua struttura cristallina. Quando viene immerso nell'acqua e i legami di reticolo si rompono, un mare di energia solare immagazzinata viene rilasciata con enorme beneficio.

Il sale Himalayano non è un comune sale marino, ma si tratta di una formazione cristallina che risale a circa 250 milioni di anni e che ha una struttura particolare dovuta alle elevate pressioni a cui è stato sottoposto. Il tipo di processo di formazione che l’ha trasformato in cristallo, ha permesso al sale himalayano di assorbire e inglobare oligoelementi che sono preziosi per l’organismo.

Si presenta con un colore suo caratteristico che va dalle sfumature di rosa, arancio più o meno forte. Dall'analisi chimica risulta essere composto di cloruro di sodio arricchito da calcio, potassio, magnesio, ossido di zolfo, ferro, manganese, fluoro, iodio, zinco,cromo, rame, cobalto, e altri prezioso elementi, la cui quantità può variare a seconda del filone di estrazione. Anche per questo motivo il suo colore può variare dal rosso all’ arancione brillante.

Questo sale ha la proprietà di trasmettere l’energia che è poi assimilabile dal corpo umano.

L’assunzione idrosalina ha i seguenti benefici:
- equilibrare acidi e alcali;
- regolare la pressione del sangue;
- migliorare le affezioni della pelle;
- pulire l’intestino e depurare dalle tossine.

La medicina tradizionale conosce l’effetto curativo del sale e lo impiega soprattutto nel caso di disturbi delle vie respiratorie e di malattie della pelle.

La struttura cristallina del sale in forma di acqua salata agisce in maniera che la sua vibrazione può essere mantenuta per più di 24 ore nel nostro corpo. Con l’acqua salata possiamo dare al nostro corpo esattamente la vibrazione che ci manca quando siamo ammalati. In questo caso non è la quantità che ha importanza, ma la qualità, nella biofisica conta la qualità.

Anche i pazienti con pressione alta o bassa possono trarre beneficio dall’uso di questo sale: la soluzione idrosalina con il sale dell’Himalaya, a differenza del sale da cucina, ha un effetto equilibrante grazie alla sua forza di neutralizzazione.

Lavaggi e sciacqui idrosalini
- Per il lavaggio del naso si usano gli appositi spruzzatori, irroratori nasali o ampolle nasali in vetro. Per il lavaggio degli occhi si usano le apposite coppette in vetro. Questi articoli sanitari si acquistano in farmacia.
Usateli con una soluzione idrosalina all'1%, ottenuta diluendo 1 grammo di sale cristallino in 100 ml di acqua tiepida.
Uso: lavaggio delle cavità nasali e lavaggio oculare. Questa soluzione è anche adatta per fare gargarismi e sciacqui in caso di infiammazioni della mucosa della bocca e della gola.

Inalazioni idrosaline
Riempite una pentola larga con 1-2 litri d'acqua. Riscaldate l'acqua fino alla fuoriuscita del vapore. Aggiungete all'acqua almeno 23 gr. di sale cristallino macinato fine o grosso. Quando il sale si sarà completamente sciolto, inalate il vapore caldo per 10-15 minuti coprendo il capo con un asciugamano grande. Uso: malattie delle vie respiratorie, quali asma, bronchite, raffreddore da fieno.

Cuscino di sale.
Riscaldate brevemente in forno il cuscino alla temperatura di 50-60°. Applicate il cuscino di sale caldo sulla parte dolente e lasciate agire per circa 20 minuti.

Uso: otite, contrattura muscolare, mal di schiena, dolori articolari.
ATTENZIONE! E' controindicato in caso di affezione reumatica infiammatoria acuta o di gotta in fase acuta.

Bagno salino cristallino
- Il bagno salino dovrebbe avere una concentrazione minima dell'1%. Per una vasca di dimensioni normali e della capacità di circa 100 litri avrete perciò bisogno di 1 kg di sale. Non usate altri prodotti né saponi durante il bagno salino. Il bagno dovrebbe durare 15-30 minuti. Non risciacquate la pelle dopo il bagno. Asciugate con delicatezza tamponandola senza strofinare. Dopo il bagno, riposare una mezz'ora.

DIFFERENZE CON ALTRI TIPI DI SALE

SALE DA TAVOLA RAFFINATO

I cristalli sono totalmente isolati gli uni dagli altri. Nel processo di raffinazione il sale viene destrutturato e ne risultano dei cristalli completamente isolati gli uni dagli altri, senza una struttura viva di supporto. Il nostro corpo non è in grado di metabolizzarli completamente e per farlo almeno in parte deve sacrificare grandi quantità di energia perdendo importanti risorse vitali.

SALE MARINO

Questo tipo di sale presenta irregolari e isolati cristalli disconnessi dalla rete di elementi naturali e vivi che li circondano. A causa di questo, i minerali di vitale importanza che contiene, anche se sono molti, non possono essere assorbiti dal corpo a meno che l’organismo non consumi molta energia per rivitalizzarli.

SALE ROSA HIMALAYANO

L’ingrandimento al microscopio rivela una equilibrata e fine ramificazione, ombre e bordi grezzi. Il cristallo non è isolato dagli elementi minerali, ma è collegato a loro. Questo vuol dire che il contenuto di energia, sotto forma di sali minerali, è equilibrata e può essere facilmente metabolizzato dall’organismo. Questo cristallo è pieno di vita. Se assunto come alimento, esso sarà un guadagno netto per il corpo con una perdita di energia pari a zero.

Proprio per la sua struttura cristallina, che lo rende particolarmente adatto all’uso alimentare. I cristalli infatti non sono mai completi, sono sempre legati ad altri elementi minerali (se ne sono trovati ben 83) e proprio per questo il nostro sistema digestivo non deve scinderli in parti più piccole, ma sono già pronti. Quindi l’energia impegnata è minima e il beneficio massimo.

Le sue caratteristiche e il suo gusto morbido lo rendono ottimo come condimento sui cibi. Ha un sapore diverso dal comune sale da tavola: la sua salinità infatti è più morbida, meno concentrata, e dà un tocco in più agli alimenti perchè ne esalta il gusto anzichè coprirlo. Inoltre la particolare concentrazione di altri componenti minerali costituisce un’importante corollario per gusto e fonte di nutrimento.

Unito all’acqua diventa un'insostituibile soluzione idrosalina da assumere quotidianamente, importante per mantenere la giusta concentrazione di sali minerali nel nostro organismo.

CONSIGLI

L’assunzione idrosalina ha i seguenti benefici:
- equilibrare acidi e alcali;
- regolare la pressione del sangue;
- attenuare e prevenire i problemi alle vie respiratorie;
- migliorare le affezioni della pelle;
- pulire l’intestino e depurare dalle tossine.

Come cosmetico: per effettuare uno scrub ed eliminare lo strato superficiale di cellule morte della pelle o come sale da bagno per la proprietà di aiutare a sgonfiare i cuscinetti di cellulite. Azione osmotica anticellulite.

Per lo sport: disciolto nell’acqua forma un’ottima soluzione idrosalina che aiuta il recupero fisico dopo importanti sforzi fisici.

Nelle cure omeopatiche: è ottimo per lavaggi o inalazioni in caso di affezioni alle vie respiratorie (raffreddori, mal di gola, allergie, bronchiti, asma). Per calmare dolori di otite, dolori muscolari, mal di schiena, cervicale.

ULTERIORI APPROFONDIMENTI

Sale dell'Himalaya: proprietà e benefici

- Sale cristallino dell'Himalaya - Sale Rosa Himalayano - Salgemma Naturale - Terapia affezioni vie respiratorie - Cure omeopatiche - Trattamento affezioni epidermide - Herpes, punture insetti, ferite - Scrub, Peeling -

  • Peso spedizione: 1.2kg.
  • 18 disponibilità in magazzino

Commenta per primo.  Scrivi una recensione.



Effettua la registrazione a PayPal e inizia ad accettare pagamenti tramite carta di credito immediatamente.