Rosa Mosqueta

Nelle Ande dell’America Meridionale, specialmente in Cile è conosciuta da tanti secoli. Già la tribù Araucana usava questa pianta per differenti benefici. Nel 1989, Nathalie Guèneau, imprenditrice francese con tanta passione per il mondo del naturale, durante un viaggio in Cile sperimentata di persona, dopo essersi gravamente ustionata le labbra, le potenzialità riparatrici dell’olio di Rosa Mosqueta. Prende contatto con i ricercatori dell’Università di Concepciòn che per primi avevano confermato negli anni 80 l’azione straordinaria di questa pianta sulle cicatrici e ustioni. Così divenne conosciuta poi questo olio miracoloso anche in Europa. La pianta di Rosa mosqueta o moscata La Rosa mosqueta (Rosa affinis rubiginosa) è un arbusto selvatico, appartenente alla famiglia delle rosacee, simile per molti aspetti alla nostra rosa canina, che cresce spontaneamente nelle zone centro-meridionale del Cile in una clima temperato e piovoso. Questo arbusto fiorisce tra i mesi di ottobre e dicembre generando un frutto di colore rosso con abbondanti semi nel nucleo.

L’olio di rosa mosqueta

E’ dai semi che si ottiene l’elemento più prezioso: un olio che evidenza, in misura elevata e bilanciata, la presenza simultanea dei due acidi grassi polinsaturi essenziali: -acido linoleico 45% (omega 6) -acido alfalinolenico 35% (omega 3) Accompagnati e protetti da una notevole concentrazione di antiossidanti naturali, tocoferolo (vitamina E), carotenoidi e numerosi fitosteroli.

Le preziose proprietà dell’olio di Rosa moscheta contribuiscono al mentenimento della funzionalità cellulare e dei meccanismi di difesa favorendo la rigenerazione dei tessuti.

L’olio di Rosa mosqueta è esteticamente efficace:

-nella riduzione e prevenzione di inestetismi quali cicatrici, cheloidi, smagliature; -nel rinnovamento dei tessuti cutanei; -nel mantenimento dell’elasticità cutanea;

-contro le rughe di espressione;

-contro le macchie di vecchiaia;

-contro i danni da esposizione al sole.

Questo prezioso olio è quindi utilizzato per:

– la pelle del viso: l’uso frequente e prolungato dell’olio genera un ringiovanimento della pelle, ha un effetto rigenerante e tonificante.

Grazie alla sua composizione l’olio di Rosa mosqueta è ottimo per prevenire ed attenuare le macchie di vecchiaia e i danni da esposizione solare.

– Il corpo: la sua particolare composizione fa si che l’olio di Rosa mosqueta sia un potentissimo idratante della pelle, alla quale dona morbidezza e lucentezza. La sua proprietà rigenerante delle cellule epiteliali rende quest’olio un ottimo prodotto per la prevenzione di rughe e smagliature. Queste ultime se rosse, possono essere curate ed attenuate con un trattamento a base di olio di Rosa mosqueta.

– Le mani e articolazioni: essendo un ottimo idratante, quest’olio è un toccasana per le mani e le articolazioni, parti del corpo che tendono a seccare ed a disidratarsi.

– Per la fitoterapia: vengono usate le foglie e i petali per bagni e infusi dalle proprietà astringenti e rinfrescanti.

Come si ottiene l’olio di Rosa mosqueta

Il procedimento per ottenere l’olio di Rosa Mosqueta è il seguente: durante i mesi di Febbraio, Marzo e Aprile viene fatta la raccolta, manualmente per non rovinare il frutto che viene fatto essiccare in ambienti dedicati allo scopo. La fine del processo di essiccazione avviene in forni impostati per raggiungere lo scopo senza alterare le proprietà del frutto. Successivamente si separano i semi che, tramite un processo dedicato di estrazione a freddo, danno origine agli oli che, grazie a questa tecnica, mantengono inalterate le proprietà. Le eventuali sostanze tossiche presenti, sono eliminate tramite un processo di raffinazione che termina il ciclo di estrazione dell’olio.

Vedi i prodotti



Punti premio

Nessun punto guadagnato ancora in questo ordine.
Entra per vedere quanti punti premio hai già guadagnato

In evidenza!

Bonifico

PayPal

PostePay

Contrassegno

Login

Pubblicità

Tinta Upker Kolor Guam
Effettua la registrazione a PayPal e inizia ad accettare pagamenti tramite carta di credito immediatamente.