Pulizie di casa con i rimedi biodegradabili e naturali

Alcuni consigli per avere alternative all’utilizzo dei comuni detersivi e pulire la casa in modo 100% ecologico:

Pavimenti in ceramica: utilizzare acqua calda con aceto di vino o aceto di mele nella dose di una tazzina da caffè in 5 litri di acqua.

Pavimenti in marmo: è bene passare solo panni antistatici per togliere la polvere e per lavare utilizzare una semplice soluzione di acqua e alcool. Per ottenere la lucentezza in pavimenti di marmo già trattati e opacizzati si può utilizzare una polvere di pietra pomice che mischiata con acqua va passata strofinando con una spugna.
In seguito tali pavimenti vanno trattati poco per mantenerli lucidi; quindi prodotti semplici, non aggressivi e non chimici.

Pavimenti in granito o pietra: si può fare una miscela con 2 litri di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato, 5-7 cucchiaio di alcol e un pezzetto di sapone di Marsiglia da sciogliere nella miscela. Si utilizza poi un panno in microfibra ben strizzato per passare il detersivo.

Pavimenti in parquet: si possono utilizzare cere naturali o cera d’api.

Lavelli in ceramica o acciaio: acqua e bicarbonato di sodio su una spugnetta. Oppure soluzione con acqua 85% e acido citrico 15% ottima per togliere il calcare.

Fornelli in acciaio: utilizzare una spugna imbevuta di acqua calda e bicarbonato di sodio o aceto di vino bianco.

Forno: se sono presenti residui di cibo bruciati o chiazze di olio e di grasso essiccate si porta a temperatura calda il forno e si versa in una bacinella acqua e aceto, (aceto tre volte maggiore rispetto all’acqua). Inumidire una spugnetta e tamponare le pareti, lasciando poi agire la soluzione per alcuni minuti, al termine dei quali ripassare con una spugnetta bagnata solo con acqua. Asciugate con un panno.
La stessa operazione si può effettuare con il bicarbonato, diluendone 50 grammi in 500 ml di acqua.

Se il forno emana dei cattivi odori, scaldarlo a una temperatura di 100 gradi e inserire un contenitore in cui si è versato il succo di tre limoni. Spegnere il forno e lasciare agire per un’ora.

Vetri: utilizzare uno spruzzino con acqua ed aceto in parti uguali. Si passa a risciacquare con spugna pulita con semplice acqua e si asciuga. Per asciugare i panni in microfibra sono i migliori, ma un vecchio rimedio della nonna era quello di utilizzare la carta di giornale che faceva splendere i vetri.

WC e sanitari: si può fare in casa uno spray anti-batterico miscelando in 1 flacone con spruzzino 1/2 tazza di aceto bianco, 3 tazze di acqua, 10 gocce di olio di Tea tree (antibatterico, disinfettante), 1 cucchiaino di sapone liquido Marsiglia e 10-20 gocce di olio essenziale di Lavanda o Limone. Questo spray molto igienizzante si spruzza sui sanitari e su tutte le superfici liscie.
In alternativa si può usare del bicarbonato di sodio passato sullo scopino per il WC (così da effettuare anche una leggera azione sbiancante della ceramica) o aceto puro diluito in poca acqua caldissima.

Un’altra ricetta per fare un buon detersivo per il bagno e WC è: 10 ml di detersivo ecologico per stoviglie e 5 gocce di olio essenziale al limone che vanno mescolati insieme in una ciotola; amalgamare a parte 210 ml di acqua (meglio se distillata) e 25 gr di acido citrico, quindi unire il tutto e mescolare bene con un cucchiaio di legno, per ottenere un composto liquido incolore. Utilizzare come un normale detersivo nella pulizia del bagno e sanitari.
Per ogni superficie i panni in microfibra sono ottimi; basterà poi pulirli sciacquandoli con sapone di Marsiglia.

Piatti e stoviglie: tagliare tre limoni in fette sottili e togliere i semi. Metterli in un frullatore (o in un mixer) con 200 ml di acqua, 100-200 ml di aceto di vino e 200 grammi di sale fino. Dopo aver frullato il composto bollirlo per 10-15 minuti con altri 200 ml di acqua. Appena raffreddato riporre il composto in un recipiente di vetro. Due cucchiai di questo composto, utilizzati sempre con acqua calda (che ha il suo potere pulente), sgrassano efficacemente senza lasciare residui chimici sulle stoviglie.
In alternativa si può utilizzare un composto di acqua, aceto di vino, olio essenziale di Tea Tree e olio essenziale di limone.

Detersivi ecologici