La sauna facciale per una buona pulizia del viso

Sauna Facciale

Per il mantenimento dell’equilibrio fisiologico della pelle, non si può prescindere da un’accurata pulizia.
Le fasi di detersione sono fondamentali e ogni tanto occorre anche un’azione di purificazione dei pori più profonda.
Per eseguire una buona e profonda pulizia dei pori della pelle del viso ed eliminare i punti neri dal naso e i brufoli, prevenendone anche la formazione, risulta una sana abitudine la sauna facciale.
Si può effettuare una volta a settimana o ogni dieci giorni (a seconda delle esigenze e del tipo di pelle).

Di solito la sauna facciale viene proposta nei centri estetici, ma si può eseguire anche a casa con un’apposita apparecchiatura. L’apparecchio per sauna facciale può essere regolato nella temperatura ed è utilizzabile anche per vaporizzare gli oli essenziali e beneficiare dei fumenti.

Per un trattamento completo si procede con le seguenti operazioni:
1) detersione del viso con un prodotto delicato (suggeriamo degli oli leggeri e idratanti tipo olio di Vinaccioli, di Girasole o di Cocco);
2) un leggero scrub (si possono usare quelli pronti o prepararne uno casalingo);
3) sauna viso per 5 minuti. Nell’acqua si può aggiungere un olio essenziale dalle funzioni purificanti e regolatore del sebo fra cui: o.e. di Lavanda, o.e. di Limone, o.e. di Tea Tree (da usarne solo uno alla volta). Oppure per una sauna più delicata si può anche solo scegliere di aggiungere camomilla.

Se si vuole beneficiare degli effetti aromatici e balsamici dei vapori si può aggiungere a scelta: o.e. di Eucalipto, o.e. di Menta piperita o di Rosmarino (la scelta di uno di questi oli essenziali risulta utile nel caso di problemi alle vie respiratorie o raffreddori).

Durante la sauna si effettua la pulizia dei pori che si sono così dilatati, avendo cura di togliere i punti neri.

4) Dopo i 5 minuti di sauna al viso si applica una maschera adatta al tipo di pelle e di problemi che presenta. Una maschera che può andare bene un po’ per tutti i tipi di pelle è quella a base di Argilla bianca o a base di gel di Aloe.

5) Si passa dunque a togliere la maschera e si può (a scelta), passare un paio di minuti ancora nella sauna. Quindi si applica una crema idratante e/o un tonico per il viso.
Per chi utilizza già degli oli vegetali per idratare va benissimo completare il trattamento con uno dei seguenti oli: olio di Argan puro, oleolito di Calendula, olio di Germe di grano (indicato per chi ha pelle mista o secca), olio di Jojoba o olio di Vinacciolo.

Il risultato sarà una pelle più luminosa, tonica e morbida.

La sauna va bene non solo per chi ha la pelle grassa o mista, ma anche per chi vuole mantenere un buon livello di pulizia ed aiutare sinergicamente l’azione degli altri trattamenti viso. Quindi in caso di pelle normale o secca si può effettuare la sauna anche ogni 15 gg. Watch Full Movie Online Streaming Online and Download

La sauna può essere fatta in maniera casalinga con i vapori di una pentola, ma si evidenzia il fatto che la temperatura non si può regolare come con gli appositi apparecchi e che anche il vapore non raggiunge le stesse condizioni. Per questo è meglio avvalersi di saune facciali idonee.

Controindicazioni
La sauna per il viso non è indicata per chi soffre di couperose.

Trova Sauna Facciale su Ebay